Urvinum Hortense

Mosaico dei Pigmei

Urvinum Hortense è un sito archeologico che è stato ritrovato nella zona di Collemancio, un piccolissimo centro abitato nella frazione di Cannara in Provincia di Perugia.

Da circa due anni l’Amministrazione Comunale di Cannara e l’Università degli Studi di Perugia hanno fortemente voluto la riapertura delle campagne di scavo. La campagna vede coinvolti i corsi di Laurea in Beni Culturali e in Archeologia e Storia dell’Arte del Dipartimento di Lettere.

Gli studi e le ricerche

I ricercatori hanno ipotizzato che questo luogo sia stato un importante municipio romano. Attualmente emergono i resti di un terrazzamento in arenaria, l’anfiteatro e una strada con tracce del foro lungo il suo percorso. Hanno inoltre trovato un’area funeraria e una domus, costruite in età tardo-repubblicana e ampliate in epoca adriana.

Le campagne di scavo prendono vita ogni anno dal mese di giugno fino a settembre per poi lavorare, durante l’inverno sulla pulizia e la catalogazione di quello riportato alla luce durante le giornate all’aperto.

Uno dei tesori più belli, riportati alla luce integralmente e visibile all’interno del museo Città di Cannara, è senza dubbio il mosaico degli ippopotami e i dei pigmei, figure mitologiche a tre gambe. Gli studiosi ritengono che sia stato il pavimento di una grande vasca termale all’interno di una domus ritrovata nel sito degli scavi negli anni 80.

Fonte e per maggiori approfondimenti: http://www.iluoghidelsilenzio.it/urvinum-hortense-area-
archeologica-cannara-pg/